giovedì 26 febbraio 2015

Bagels! E un pomeriggio a otto mani in cucina


Bagels

Una domenica pomeriggio, un gruppo di donne ed una cena da preparare tutte insieme: che cosa ne verrà fuori?
Grazie ad un’idea dell’amica Giovanna, sempre propositiva e piena di energie, lo scorso weekend abbiamo aperto le danze con il primo appuntamento del nostro piccolo progetto, pensato per divertirci, confrontarci, imparare… e poi naturalmente mangiare tutte le cose buone preparate!
Fra chiacchiere, risate e momenti di complicità, la giornata è volata via leggera e spensierata, sotto lo sguardo vigile ed attento della piccola Bianca, che dall’alto dei sui quattro mesi ha supervisionato i lavori, dispensando sorrisi e gridolini di approvazione.
Siete curiosi di conoscere il menu?

Tartufi di caprino, salmone affumicato e nocciole
Torta salata di zucca e pomodorini
Budini di ricotta e parmigiano
Bagels
Arrosto di manzo all’arancia
Puntarelle alla romana
Cheesecake al caffé

In serata ci hanno raggiunte i nostri compagni e ci siamo messi a tavola. Probabilmente ci siamo fatte prendere un po’ la mano, ed infatti a cena conclusa eravamo tutti piuttosto provati, ma felici!
Con la speranza di ripetere presto questa esperienza, un ringraziamento particolare va a Giovanna, che ha coordinato l’organizzazione ed ha messo a disposizione la sua cucina, ed al povero Battista, che alla fine ha lavato i piatti. Grazie a Francesca e Monica, che si sono prestate all'esperimento ed hanno condiviso le loro ricette, e a Degna, che, seppur distante, ha ispirato il nostro menu.

Bagels


Oggi vi propongo la prima delle portate cucinate per l’occasione, ovvero i bagels che hanno accompagnato la nostra cena. La ricetta proviene dal blog di Paoletta e l’ho già replicata più volte perché la trovo perfetta: questi morbidi panini dalla crosticina dorata e saporita sono così buoni che uno tira l’altro e spariscono in men che non si dica. Per fortuna noi siamo state previdenti ed abbiamo raddoppiato le dosi!

I bagels sono panini semi-dolci dalla caratteristica forma ad anello, lucidati con tuorlo d’uovo ed in genere cosparsi di semi, la cui peculiarità risiede nella doppia cottura, che garantisce loro una mollica soffice ed una crosta lucida: prima vengono immersi velocemente in acqua bollente ed in seguito fatti dorare in forno. 
I bagels, popolarissimi negli Usa e nei paesi anglofoni, affondano le loro origini nella tradizione ebraica ashkenazita, e sono stati esportati in America dagli immigrati polacchi. Pare infatti che questa ciambella di pane sia nata agli inizi del Seicento nella città di Cracovia come omaggio di buon auspicio per le donne in occasione del parto, grazie alla sua forma circolare che simboleggia il ciclo della vita.
Il bagel può essere consumato anche da solo, come pane di accompagnamento, ma generalmente viene tagliato a metà, leggermente tostato e farcito a piacere con cream cheese e salmone affumicato, salumi, formaggi, verdure grigliate, ma anche marmellata, burro d’arachidi o crema al cioccolato.

Bagel-farcito


Bagels

Bagel-farcito

Bagels

Ingredienti per una decina di bagels:

300 g di farina 00
100 g di farina manitoba
225 ml di latte bollente
50 g di burro
25 g di zucchero semolato
15 g di lievito di birra (ma se ho tempo dimezzo le dosi ed allungo i tempi di lievitazione)
3-4 g di sale (1 cucchiaino raso)
1 albume
1 tuorlo
2 cucchiai di latte
semi a piacere (papavero, sesamo, lino, girasole...)


Versare il latte bollente in una ciotola, aggiungere il burro e lo zucchero, mescolare e lasciare  intiepidire.
Una volta che il composto è intiepidito sbriciolarvi il lievito, mescolare e lasciar riposare per una decina di minuti, fino a quando comincerà a formarsi una schiumetta.
Aggiungere l’albume, il sale e la farina, impastando prima con un cucchiaio e poi trasferendo la palla sulla spianatoia. 
Lavorare l'impasto per alcuni minuti finché diventa liscio ed omogeneo, e non si attacca più alle mani.
Formare una palla, riporla nella ciotola, coprire con pellicola o con un telo e lasciare lievitare per un'ora circa in luogo tiepido, fino al raddoppio.
Riprendere la pasta, sgonfiarla e dividerla in palline da circa 80 g l'una. Formare dei panini tondi, tirando la pasta verso il fondo del panino e pizzicandola nella parte inferiore.
Porre le palline su una teglia coperta di carta forno, in modo che la parte liscia stia sopra e quella  pizzicata stia sotto.
Con le mani infarinate forare il centro di ogni panino con il dito indice e fare  girare la pallina attorno al dito come un hula-hop. Il foro dovrà essere piuttosto largo (almeno 2 cm), o con la lievitazione tenderà a richiudersi.

Bagels-formatura


Lasciare riposare i bagels per una decina di minuti; intanto accendere il forno a 200 gradi, mettere sul fuoco un tegame largo e alto con dell'acqua e portarla ad ebollizione. Immergere i bagels nell'acqua in leggera ebollizione, pochi per volta, e lasciare cuocere una decina di secondi per parte (durante la bollitura la superficie dei bagels diventerà rugosa ed irregolare, ma con il passaggio in forno tornerà liscia ed uniforme).

Bagels-lievitazione

Bagel-ai-semi


Scolare i bagels e metterli man mano ad asciugare su un telo asciutto. Trasferirli su una placca da forno foderata di carta forno, lasciando abbastanza spazio tra l'uno e l'altro. Spennellare con il tuorlo mescolato con il latte e cospargere di semi a piacere. Infornare per circa 20 minuti o fino a completa doratura.

Bagels

Bagel-farcito




45 commenti:

  1. Voglio farli!! E' già da un pò che vorrei provarci, un pò per il tempo e un pò per altre cose, rimando ogni volta. Vi sarete divertite insieme e non c'è niente di più bello del cucinare divertendosi!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti richiedono un po' di tempo, perché prevedono diversi passaggi, ma ti assicuro che la riuscita è garantita.
      Hai ragione, cucinare divertendosi è bellissimo!

      Elimina
  2. Grazie a te Giulia! Ripetiamo presto
    ciao da me e Bianca

    RispondiElimina
  3. Giusto l'altro giorno, parlando con mia sorella sono saltati fuori i bagels. Non li ho mai fatti e adesso non vedo l'ora di provarli. I tuoi sono assolutamente perfetti Giulia . E che foto fai, mi sembra di averli qui !!!!! COMPLIMENTISSIMI.
    E trovo divertentissima l'idea di cucinare con le amiche, chissà quante risate e chiacchiere.
    Tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, li devi provare! Sono divertenti da preparare e ti assicuro che una volta che li hai provati ti verrà voglia di rifarli spesso, come è accaduto a me.
      Grazie per i tuoi complimenti, sempre generosissimi.
      Buona giornata

      Elimina
  4. Troppo troppo belli! Io li adoro con diverse farciture, li preparo spesso con una ricetta senza latte, la prossima volta magari provo questa, sembrano venuti meravigliosamente! (e anche il resto del menù sembrava molto invitante...) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica. Ti confesso che questa è l'unica ricetta di bagels che ho provato, ma il risultato mi soddisfa appieno e perciò continuo a replicarla.
      Quanto al resto del menu, spero di riuscire pian piano a pubblicare le ricette...

      Elimina
  5. Sono troppo belli e che buoniiii... ! Io preferisco uno di quelli belli imbotitti !!!

    RispondiElimina
  6. Che bello trovarsi tutte x preparare assieme una cena.. complimenti.. questa ricetta poi é da provare!!

    RispondiElimina
  7. Che bello trovarsi tutte x preparare assieme una cena.. complimenti.. questa ricetta poi é da provare!!

    RispondiElimina
  8. Avete fatto un gran menù.
    Paoletta è sempre una garanzia, questa ricetta è nelle mia lista da fare. Ti sono venuti benissimo.

    RispondiElimina
  9. quanto avete lavorato, ma ne vale sempre la pena!!!!Mai provati prima, ma molto carini, m'incuriosisce la sua doppia cottura. Baci sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La doppia cottura conferisce a questi panini una mollica molto soffice e leggermente gommosa ed una crosticina lucida che li rende irresistibili. Provali e mi dirai!

      Elimina
  10. Che belli!! E che buoni!! Devo decidermi a prepararli!! Certo che vi siete proprio trattate bene!! Brave, così si fa!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  11. o cavolo non ho visto se si è salvato il mio commento..... :D

    RispondiElimina
  12. Ok mi pare di no.....
    praticamente ti avevo fatto i complimenti per tutto,blog,ricette,foto tutto davvero bello.
    grazie di essere passata da me,ti seguo ;)
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la visita.
      A presto!

      Elimina
  13. ne è valsa la pena, sono stupendiii!!! <3

    RispondiElimina
  14. Oddio, oddio, oddio... una sola parola: M E R A V I G L I O S I... Anzi altre due: LI VOGLIO!

    RispondiElimina
  15. Io ADORO i bagels e tu mi fai sognare!!!!!!!!!!!! Grande Giulia ^_^

    RispondiElimina
  16. ma ciaoooo che bello il tuo blog e queste bagels strepitose, non vedo l'ora di scoprire altre ricettine... a presto
    Azzurra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      A presto e buon weekend

      Elimina
  17. Giulia, bellissimo post, trasmette tanta allegria.
    Che bello avere delle amiche con cui divertirsi a cucinare, le mie mangiano e basta:(
    Fa sempre piacere avere intorno gente che apprezza il cibo ma mi piacerebbe tanto trascorrere ogni tanto una giornata come la tua ai fornelli in compagnia...
    I tuoi bagels sono bellissimi, non ho ancora mai provato a farli e la tua ricetta mi sembra perfetta!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  18. Giulia, bellissimo post, trasmette tanta allegria.
    Che bello avere delle amiche con cui divertirsi a cucinare, le mie mangiano e basta:(
    Fa sempre piacere avere intorno gente che apprezza il cibo ma mi piacerebbe tanto trascorrere ogni tanto una giornata come la tua ai fornelli in compagnia...
    I tuoi bagels sono bellissimi, non ho ancora mai provato a farli e la tua ricetta mi sembra perfetta!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia. Grazie per il commento! Hai ragione, ogni tanto è bello condividere non solo la gioia del palato, ma anche quella del preparare il cibo, anche perché penso che la cucina sia un ambiente favorevole allo scambio, alle risate e alla complicità.
      Quanto ai bagels, ti consiglio di provarli: sono divertenti e una volta provati non tornerai più indietro!
      Buona domenica e a presto

      Elimina
  19. ma che belli che ti sono venuti! E poi che foto stupende, ti faccio i miei complimenti :-) Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Buona settimana anche a te

      Elimina
  20. Sono deliziosissimi!!!!!!!! bravissima :D

    RispondiElimina
  21. Ciao Giulia, che belle queste cene in cui si cucina in compagnia!! Un po' è quello che facciamo noi quando ci incontriamo per provare nuove ricette per il blog:) a leggere il menù però ci avete dato dentro!! Ma quante cose avete preparato??
    Bravissime!!! Bellissimi questi bagels, super allegri e appetitosi! Bellissime anche le foto:)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze. Sì, ci siamo lasciate prendere la mano e a cena conclusa eravamo tutti piuttosto provati!

      Elimina
  22. È una vita che li voglio fare e ancora non ci sono riuscita! Quasi quasi, se oggi non si presenta nessuno alla porta, li faccio!
    Bellissimi, i tuoi!
    Ciao Giulia! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia. Io invece li ho già fatti diverse volte perché li trovo eccezionali. Se provi dimmi che ne pensi!
      Buona domenica

      Elimina
  23. Ciao Giulia,
    noi li abbiamo replicati sabato (c'era Ciro a pranzo) con grande successo. Lievitazione ok, morbidezza anche. Unica pecca: non abbiamo pesato i paninetti, quindi i bagels erano tutti un po' più .. variegati rispetto ai tuoi!
    Tra l'altro Ciro mi ha segnalato che a Milano si sta diffondendo la moda dei Bagels, anche grazie a questa catena: http://thebagelfactory.it/. Vedendo il menu e i prezzi - però - direi che si tratta di una moda abbastanza costosa...
    In ogni modo, grazie della ricetta - l'ho anche trascritta nel mio quaderno delle ricette APPROVATE!
    :)
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, sono contenta che il risultato ti abbia soddisfatta. Avevo letto non so più dove di questa catena. Ora vado a dare un'occhiata.
      A presto!

      Elimina
  24. Stupendi... Prima o poi li faró anch io, intanto guardo con ammirazione il tuo risultato! Bellissimi questi pomeriggi produttivi ;)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...