venerdì 12 giugno 2015

Paccheri con pomodorini arrosto, burrata e olio al basilico


Paccheri-con-pomodorini-arrosto-burrata-e-olio-al-basilico

Che bello il mio balconcino, tutto verde e rigoglioso di erbe aromatiche! Non potrei mai rinunciare alle fresche sfumature di sapore che regalano anche al piatto apparentemente più banale, ed al piccolo piacere di indugiare a strofinare delicatamente qualche foglia tra le mani, per catturarne tutto l'aroma. 
Il basilico svetta da sempre in cima alla lista delle mie preferite ed è stato proprio il profumo inebriante che le giovani piantine hanno cominciato a sprigionare da qualche giorno ad ispirare la ricetta di oggi. Volevo un piatto stuzzicante ed al contempo rapido da preparare, dal momento che - come vi ho accennato - ultimamente trascorro a casa davvero poco tempo, ed in genere in quelle brevi ore che ho a disposizione devo incastrare mille incombenze. Così non ho fatto altro che assemblare i sapori più classici dell'estate in un bel piatto di pasta, di grande soddisfazione e minimo sforzo.
E' vero, i pomodorini arrosto richiedono la cottura in forno, ma possono essere preparati in anticipo e poi conservati in frigo. Dato che sono deliziosi e molto versatili, vi consiglio di farne un quantitativo maggiore rispetto a quello necessario per la ricetta, magari sfruttando il forno quando avete altre pietanze in cottura - io ad esempio li ho infornati insieme ad una teglia di melanzane alla parmigiana, preparata dal mio amorevole consorte. 
Buon appetito!

Paccheri-con-pomodorini-arrosto-burrata-e-olio-al-basilico

Paccheri-con-pomodorini-arrosto-burrata-e-olio-al-basilico


Paccheri con pomodorini arrosto, burrata e olio al basilico

Ingredienti per 4 persone:
320 g di pasta corta, tipo paccheri
200 g circa di burrata
30 pomodorini ciliegia o datterino
1 mazzetto di basilico fresco
1 cucchiaino di zucchero
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Sciacquare i pomodorini, mantenendoli attaccati al ramo. Asciugarli delicatamente e disporli su una teglia rivestita di carta forno. Cospargerli con lo zucchero, una presa di sale, un filo d'olio extravergine d'oliva e l'aglio a fettine. Infornare a 160° per circa 30 minuti o fino a quando i pomodorini saranno leggermente caramellati.
Portare ad ebollizione una capace pentola piena d'acqua, salare e cuocere i paccheri al dente. Nel frattempo frullare le foglie di basilico ben lavate con un pizzico di sale, un paio di cubetti di ghiaccio e tanto olio quanto serve ad ottenere un'emulsione. Scolare la pasta, condirla con l'olio al basilico e completare con la burrata a pezzetti, i pomodorini e a piacere qualche foglia di basilico fresco.

Paccheri-con-pomodorini-arrosto-burrata-e-olio-al-basilico


28 commenti:

  1. Con il mio pollice nero sono riuscita a far morire anche l'ultima piantina di basilico :-( meno male che ho la vicina generosa che me ne regala sempre qualche fogliolina :-)
    Il tuo piatto è pura poesia, un inno alla cucina italiana semplice e genuina, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consu. Anch'io on sono molto portata con le piante, infatti le aromatiche le sta curando il mio compagno che invece fortunatamente ha il pollice verde.
      Felice che il mio piatto ti piaccia!
      Buona serata

      Elimina
  2. Ora ti dico..... questa è PERFEZIONE! Il piatto DOC della cucina italiana. Inebriante, avvolgente, delicato, morbido, una coccola a tutti gli effetti.
    Grande Giulia!!!!

    RispondiElimina
  3. Deve essere delizioso... mi è venuta una gran fameeee!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mettiamola così: uno di quei casi in cui alla rapidità di preparazione corrisponde altrettanta soddisfazione all'assaggio!

      Elimina
  4. Una pasta favolosa!! Brava Gulia, davvero deliziosa!!
    Buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  5. Un bel piattino di pasta veloce da fare e gustoso ! Felice giornata !

    RispondiElimina
  6. un piatto super con colori spettacolari e sapori mediterranei a cui e' difficile resistere, brava!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, a volte la semplicità è la scelta migliore!

      Elimina
  7. Anch'io ho fatto i paccheri con la burrata l'altra sera !!!! Che bella presentazione hai fatto, complimenti.
    buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, si vede che noi due siamo proprio in sintonia!
      Un abbraccio

      Elimina
  8. Complimentiiiii, bellissimo blog e strepitose ricette! Mi sono aggiunta con piacere ai tuoi sostenitori, se ti va passa a trovarmi nel mio nuovo blog!
    Ti auguro una buona giornata e a prestooooo
    ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Bruna, grazie per la visita e per il commento.
      Arrivo in ritardo, ma passo con piacere da te a fare un giretto.
      Buona giornata

      Elimina
  9. Adoro l'angolino delle erbe aromatiche. E della loro fioritura ne vogliano parlare? Un mesetto fa il timo mi ha deliziato con i suoi minuscoli fiorellini e pochi giorni fa è stata la volta dell'erba cipollina. In ultimo ma non ultimo le splendide foglie di basilico che come te adoro in particolar modo.
    Di questa pasta posso dire tutto il bene del mondo! Adoro i primi piatti, i pomodori, la burrata e come detto sopra, il basilico. PPP! Piatto Praticamente Perfetto!
    Brava Giulia! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia. Vedo con piacere che condividiamo la stessa passione per erbe e fiori.
      Mi piace l'acronimo che hai inventato: W i PPP, allora!

      Elimina
  10. l'aspetto è di quelli da acquolina, un buon piatto di pasta è sempre gradito ! Buona settimana

    RispondiElimina
  11. Ciao! wow che bella e freschissima idea! Semplicissimi! I pomodorini così preparati ci piacciono moltissimo e troviamo che rendano benone con la burrata.
    Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Sì, i pomodorini arrosto o confit sono quasi come le ciliegie: non smetteresti mai di mangiarne!

      Elimina
  12. Giulia, incredibile, non avevamo ancora letto il tuo post e ci rendiamo conto di aver scritto parole simili alle tue riguardo al nostro balcone e a quanto più verde cerchiamo di far crescerci sopra: le più grandi soddisfazioni sono, senza dubbio, il basilico, le fragole e le olive! E visto che condividiamo questo amore per le nostre rigogliose piantine di basilico, questo primo così profumato entra immediatamente a far parte della nostra "to do list":-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di condividere con voi questa passione. Purtroppo il poco spazio non mi consente di allargare molto le "coltivazioni" balconesche, ma in attesa di avere un giorno un piccolo orto mi accontento!
      Un abbraccio

      Elimina
  13. il tuo balcone è una minierina d'oro buono!!! :D
    la pasta è deliziosa: presentata divinamente, come tu sai fare, con un gusto che adoro e un mix di sapori da svenimento!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena! Sempre gentilissima!

      Elimina
  14. i piatti così mi mettono in pace con il mondo, che bello essere nati in Italia e avere a disposizione questi ingredienti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione!
      Buona giornata, Lucy

      Elimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...