lunedì 19 ottobre 2015

Torta di castagne e cioccolato al rum (senza farina)


Torta-di-castagne-e-cioccolato-al-rhum

Solo pochi giorni e finalmente ritorno a casa. Il momento in cui mi riapproprierò dei miei spazi (e della mia persona) ormai è vicino: non sto nella pelle eppure mi scopro stranamente malinconica, quasi timorosa nell'attesa di ciò che sarà. Un piccolo capitolo della mia vita sta per chiudersi e l'incertezza sul futuro torna prepotente ad affollare i miei pensieri. Mi sento sospesa come questa stagione, in bilico tra ricordo ed attesa, tra il chiasso colorato dell'estate ed il limbo ovattato dell'inverno che sta per venire. 
Il cammino alla ricerca della mia identità è ancora lungo e tortuoso, ma ho alcune certezze ben salde davanti a me. Mi rifugio nella mia piccola cucina e lascio che i pensieri si facciano più lievi tra un impasto ed una torta che cuocendo riempie la casa col suo profumo. 
Per adesso può bastare questo a farmi sorridere.

castagne-ricetta

torta-di-castagne-e-cioccolato-al-rum


Torta di castagne e cioccolato al rhum (senza farina)

Una torta dal gusto intenso di cioccolato e dalla consistenza fondente, naturalmente priva di glutine grazie alla presenza delle castagne che consentono di omettere la farina. 

Ingredienti per uno stampo di 20 cm di diametro:
600 g circa di castagne (250 g una volta cotte)
120 g di cioccolato extra-fondente
70 g di burro
80 g di zucchero di canna chiaro
3 tuorli
4 albumi
3 cucchiai di latte fresco
1 cucchiaio di estratto naturale di vaniglia (io uso quello fatto da me seguendo il metodo di Bressanini)
1 cucchiaio di cacao amaro
1 bicchierino di rhum scuro
1 presa di sale grosso ed 1 foglia d'alloro per cuocere le castagne

Con l'aiuto di un coltello o con l'apposito attrezzo praticare un'incisione su un lato delle castagne e trasferirle in una grossa pentola; coprire abbondantemente di acqua fredda ed aggiungere una presa di sale grosso ed una foglia di alloro o qualche seme di finocchio. Trasferire la pentola sul fuoco e calcolare circa 40 minuti di cottura da quando l'acqua comincia a bollire. Una volta cotte scolare le castagne poche alla volta e sbucciarle finché sono ancora calde; pesarne 250 g e passarle al passaverdure. Raccogliere il passato in una terrina ed unirvi il cacao, l'estratto di vaniglia ed il latte, amalgamando bene fino ad ottenere una purea omogenea. Tenere da parte.
Sciogliere il cioccolato ed il burro a bagnomaria mescolando dolcemente ed incorporarvi la purea di castagne. Montare i tuorli con lo zucchero fino a quando saranno spumosi ed unirli a più riprese al composto di castagne e cioccolato, amalgamando con cura. Montare a neve gli albumi ed aggiungerne un primo terzo al composto per ammorbidirlo; unire quindi i due terzi restanti in due riprese, con movimenti delicati dal basso verso l'alto.
Trasferire l'impasto in una teglia leggermente imburrata e rivestita di carta forno sul fondo e sui lati (in questo modo la carta aderirà perfettamente alle pareti, evitando antiestetiche pieghe). Livellare la superficie del dolce e cuocere in forno già caldo a 170° per circa 35-40 minuti. Sfornare il dolce, lasciarlo intiepidire e quindi bucherellarlo uniformemente con uno stuzzicadenti. Bagnare con il rhum e servire una volta freddo, spolverizzando la superficie con del cacao. 
A piacere accompagnare la torta di castagne e cioccolato con panna montata o gelato alla vaniglia.

Torta-di-castagne-e-cioccolato-al-rhum


27 commenti:

  1. Adoro le castagne e il cioccolato per cui questa torta per me è golosissima!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. La foto della torta è invitante, ma quella del riccio l'adoro :) Sa di bosco, mi fa ripensare alle lunghe camminate che facevamo con i nostri cani in montagna fino ad un paio d'anni fa. Adesso purtroppo sono vecchiotti e abbiamo dovuto rinunciare. E così addio castagne :) Bella l'idea della bagna al rhum e fantastico l'aspetto di questa torta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo le camminate nei boschi, che ad ogni stagione si tingono di nuovi colori e sanno riservare sorprese sempre diverse.
      Sono contenta che la torta ti piaccia!
      Buona giornata

      Elimina
  3. Cielo che meraviglia, Giulia!!!!!!! Voglio assolutamente una fettina di questa torta. Ho le castagne e aspettano solo la contestualizzazione. Ma.... non ho tempo :(
    Vengo da te? Ahahahahahahahah
    Un bacione cara, buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, prima o poi un incontro vis à vis ci starebbe, cara Erica. Per intanto, ti offro virtualmente una fetta di torta e ti auguro una buona giornata.
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Che meraviglia, questa torta scalda il cuore e sembra soffice più di una uvola, secondo me una fetta di questa e il futuro già sembra meno faticoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Lara, che belle parole!

      Elimina
  5. Vedrai che sarà un futuro ricco di belle soprese. Io te lo auguro di cuore.
    la tua torta mi piace da matti, sarà che adoro le castagne e sarà anche che un dolce senza cioccolato per me non è neppure un dolce, comunque sia una fettina la assaggerei anche ora.
    Bacioni Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Lisa.
      Un abbraccio e buona giornata

      Elimina
  6. buon ritorno allora!!!!Io intanto ti rubo una fetta di questa meraviglia!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  7. wow che meraviglia!!!! Io adoro le castagne, ne vorrei proprio una fetta!!! Un abbracciooo!!

    RispondiElimina
  8. Deve essere uno spettacolo!! Mia suocera ne fa una simile e ogni volta me la sogno di notte!! Lei usa il marsala dolce ma io voto per il rum!! Brava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmm, ora mi hai incuriosita e vorrei assaggiare quella della suocera...

      Elimina
  9. Il tempo aiuterà a farti ritrovare la strada e ti scoprirai più forte di prima. Intanto rifugiati in cucina che se questi sono i risultati, noi siamo qui ad accoglierli con gioia :-)
    Un abbraccio e in bocca al lupo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per le tue parole e ricambio l'abbraccio con affetto.
      Buona giornata!

      Elimina
  10. Semplicemente deliziosa, la trovo davvero golosissima, brava Giulia!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. ti auguro tutto il meglio cara, una fettina è rimasta per me ? Un abbraccio e un in bocca al lupo per tutto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara. Purtroppo la torta è stata spazzolata molto in fretta... toccherà rifarla, mi sa!
      Un bacio

      Elimina
  12. Giuglia è meravigliosa!!! Castagne e cioccolato sono un accostamento che adoro.. e soprattutto sanno far dimenticare per un attimo i pezztettini più tortuosi della vita regalando un pochino di dolcezza.. :)

    RispondiElimina
  13. Giulia che magnifica torta.....la adoro!!!!

    RispondiElimina
  14. Decisamente una torta interessante, per la mancanza di glutine sì, ma anche per il sapore intenso che deve avere... Da provare ! Copio e incollo ! Un abbraccione !!!! e grazie !

    RispondiElimina
  15. Posso dirti una cosa? Mi hai fatto venire la voglia di andare a farla proprio ora!
    Deve essere golosissima questa torta! Complimenti sia per la ricetta che per le foto, quel riccio è bellissimo, quelle che abbiamo raccolto noi a Castagneto Po non erano così belle!
    Se ti può consolare la ricerca di un posto nel mondo riguarda anche me, che a 45 anni suonati non sono ancora giunta al traguardo... penso che non sia così importante il soffermarsi a pensare alla meta, quanto invece godersi tutto ciò che facciamo per arrivarci. Ho imparato che a volte siamo così proiettati a "scoprire" cosa accadrà, che perdiamo l'importanza dell'essere qui e adesso...
    Un pò come camminare in montagna, è bello non solo l'arrivo, ma tutto quello che sta nel mezzo!
    Un grande in bocca al lupo!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...