lunedì 11 aprile 2016

Biscotti al cardamomo, cioccolato bianco e pistacchi


biscotti-al-cardamomo-cioccolato-bianco-e-pistacchi

Era da un po’ che non mi dedicavo alla produzione di biscotti, perciò ho raccolto con piacere il guanto di sfida lanciato da Dani e Juri per questa puntata dell’MTChallenge: i biscotti a base di frolla, appunto.
Senza tante riflessioni, ho deciso di buttarmi sulla prima idea che mi è venuta in mente, semplicissima nella concezione ma molto piacevole al gusto, ovvero dei biscotti al cardamomo con cioccolato bianco e pistacchi. Tutto è cominciato dalla decisione di aromatizzare i biscotti con una spezia che uso frequentemente e che apprezzo per le sue note floreali e balsamiche, le quali si sposano bene sia col dolce che con il salato (ad esempio, avete mai provato ad abbinare il cardamomo con il caffè? Una vera rivelazione!). 
Il cardamomo, poi, specie se in unione con l’acqua di rose, che ho utilizzato per profumare la frolla, evoca all’istante i sentori esotici e soavi dei dolci mediorientali, che ho pensato di sottolineare con una croccante granella di pistacchi. Per chiudere il cerchio, il cioccolato bianco. 
E qui s’impone una confessione: in genere l’unica tipologia di cioccolato che contemplo è l’extrafondente, possibilmente ad altissima percentuale di cacao. Sin da bambina ho sempre snobbato il cioccolato al latte, per non parlare di quello bianco, che avrò assaggiato non più di un paio di volte nella mia vita e che mai ha trovato posto tra gli scaffali della mia dispensa. Il motivo è presto detto: del cioccolato mi piace l’intensità aromatica e la nota amara del cacao, che in questi casi abdicano invece ad una sensazione di dolcezza a mio avviso esasperata. 
Il sapore del cioccolato bianco, però, lo ricordavo bene, e non appena presa la decisione di utilizzare il cardamomo nei miei biscotti ho pensato che per una volta avrei potuto mettere da parte i miei sussiegosi snobismi e tentare un’accoppiata che sulla carta mi sembrava interessante e che nei fatti si è rivelata vincente.
Ho scelto di utilizzare la base della frolla classica di Leonardo di Carlo, apportando alcune variazioni: ho sostituito parte della farina con fecola di patate, per un risultato più fine e friabile; ho utilizzato burro semi-salato, omettendo quindi il sale nella frolla; ed infine ho ridotto leggermente il quantitativo di zucchero per scongiurare il pericolo di un biscotto stucchevole, vista la presenza del cioccolato bianco di decorazione. 

biscotti-al-cardamomo-cioccolato-bianco-e-pistacchi

biscotti-al-cardamomo-cioccolato-bianco-e-pistacchi

Biscotti al cardamomo, cioccolato bianco e pistacchi
(Ricetta della frolla classica di Leonardo Di Carlo, tratta da Tradizione in evoluzione, qui parzialmente modificata)

Ingredienti per una cinquantina di biscotti:

180 g di farina debole (00 a scarso indice proteico, con W 130÷170)
70 g di fecola di patate
125 g di burro demi-sel (82% di materia grassa) alla temperatura di 10-14°C
110 g di zucchero a velo
42,5 g di uova intere (un uovo piccolo)
5 capsule di cardamomo verde
1 g di scorza d’arancia grattugiata
1 cucchiaino di acqua di rose

70 g di cioccolato bianco
40 g di pistacchi sgusciati

Aprire le capsule di cardamomo e ricavarne i semi; pestarli in un mortaio fino ad ottenere una polvere finissima. 
A mano o con la planetaria con la foglia, mescolare il burro con il cardamomo polverizzato. Unire lo zucchero, le uova e l’acqua di rose e lavorare il tutto fino a completo assorbimento. Unire infine le polveri precedentemente setacciate e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Disporre la pasta in un contenitore, coprire con pellicola e conservare in frigorifero per almeno 40 minuti prima dell’utilizzo.
Riprendere l’impasto e stenderlo su una spianatoia leggermente infarinata ad uno spessore di circa 4-5 mm. Con un coppapasta o uno stampino ricavare i biscotti e trasferirli su una o più placche rivestite di carta da forno. Trasferire in frigorifero per 20 minuti, in modo che in cottura i biscotti conservino la forma.
Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 170° fino a leggera doratura (circa 10-12 minuti) e lasciare raffreddare completamente.
Una vola freddi, decorare i biscotti con il cioccolato bianco precedentemente fuso a bagnomaria ed i pistacchi grossolanamente tritati.

biscotti-al-cardamomo-cioccolato-bianco-e-pistacchi

Con questa ricetta partecipo all’MTChallenge n. 56“I biscotti”, di Acqua e Menta











27 commenti:

  1. Non so se definire questi biscotti più belli o più buoni!
    Sono uno spettacolo alla vista e al gusto!!!
    Allora, mettiamola così:
    il cardamomo è una delle spezie che più adoro (soprattutto in abbinamento con il caffè);
    ho una scorta di pistacchio di Bronte che attende di essere usata;
    il cioccolato bianco è già in dispensa;
    ergo non ho nessuna scusa per non poter provare questa delizia!!!! :-)))))))))))

    Grazie per avercela regalata bella Giulia!
    Son sempre felice quando ti leggo!
    Buon inizio di settimana ed un bacio con lo schiocco! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora li devi provare!
      Anch'io adoro l'abbinamento cardamomo/caffé, ed in un primo tempo ero stata tentata di utilizzarlo per questi biscotti.
      Un bacio grande, cara Emmettì!

      Elimina
  2. Anche a me il ciocco bianco fa orrore ma per questi potrei fare un'eccezione. Grazie cara per questi meravigliosi biscotti. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, siamo in due, allora! Però non so come ma l'idea di abbinarlo al cardamomo mi si era impigliata in testa e alla fine sono andata a comprarlo apposta (prima volta nella mia vita!).

      Elimina
    2. ahaahhahaaha!!! Bellissima l'idea impigliata! :))

      Elimina
  3. Ecco adesso che mi hai rivelato che l'abbinamento cardamomo-caffè è magico, non vedo l'ora di provarlo in uno dei miei prossimi dolcetti, magari ci faccio una ganache :)
    Giulia questi biscottini hanno un colpo d'occhio meraviglioso, sono perfetti nella forma e nella doratura, decorati meravigliosamente...insomma sei stata super!! Un abbraccio grande e buona settimana cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, ti assicuro che con il caffé è davvero sorprendente.
      In archivio c'è una mousse strepitosa nella quale l'accoppiata di sapori è particolarmente indovinata
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Considerato che l'acqua di rose non mi manca, e nemmeno i pistacchi (Bronte ;) ) e il cardamomo ti direi che li potrei fare, perchè ci ritrovo veramente l'Oriente... lasciami superare la presentazione del libro MTC a Catania e la sfida in corso e mi sa che li provo, perchè sono bellissimi a vedersi, ma soprattutto mi danno anche l'idea di essere troppo buoni, Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Flavia, sono proprio contenta se li proverai!

      Elimina
  5. Non posso che apprezzare il tuo abbinamento (anch'io sono una fan dell'extra dark..) e sono certa che fin dal primo morso è una vera esplosione di gusto :-)
    Complimenti Giulia e felice inizio settimana <3

    RispondiElimina
  6. Belli e da provare assolutamente !

    RispondiElimina
  7. Sono quei biscotti che solo a vederli vien voglia di provarli, anche non sapendo come sono fatti, per poi perdersi tra i sapori e volare un po' con la fantasia.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello sapere che ti ispirano questa sensazione!

      Elimina
  8. Caffè e cardamomo sono un classico, è vero; altrettanto classico è l'abbinamento cardamomo-pistacchio, per quanto io avrei usato un po' meno del primo, visto che ha un aroma fortissimo. Fatto sta che tu hai creato degli autentici capolavori di pasticceria secca, e io mi ci tufferei all'istante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mapi.
      Guarda, per il mio gusto la quantità di cardamomo non era eccessiva, ma molto dipende dalla freschezza e dall'aroma della spezia, che possono variare anche sensibilmente.
      Sono contenta che la mia proposta ti piaccia!

      Elimina
  9. Un bellissimo equilibrio di sapori :) ci porti in paesi lontani ma facendoci comunque rimanere in una "comfort zone" :P E non va trascurato che sono bellissimi! Complimenti per la proposta :)

    RispondiElimina
  10. Il cardamomo una spezia che non uso, perchè la conosco veramente poco però i tuoi biscottini sono veramente deliziosi, per non parlare dell'abbinamento cioccolato bianco e pistacchi che danno un tocco d'eleganza, dopo averti incontrata a Torino posso dirti che per me questi biscottini ti calzano a pennello
    Ciao un abbraccio Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!
      Ricambio l'abbraccio con affetto

      Elimina
  11. Anche tu stregata dal cardamomo: io l'ho abbinato al caffè ma tu mi incuriosisci molto con l'acqua di rose... Mmmm... Non riesco ad immaginarmi il sapore, dovrò provare, che dici?? ;-)
    Ciao, un abbraccio
    Lidia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovo che insieme stiano molto bene (così come con l'acqua di fiori d'arancio).
      Un abbraccio

      Elimina
  12. Il cardamomo con il caffè ha un effetto fulminante! Lo uso spesso quando voglio concedermi un "caffè speciale" oriental style. In questi biscotti deve essere un incanto.
    Le poche ricette che ho scorso velocemente (ahimè, il tempo è sempre un gran tiranno) sono tutte da copiare... la tua tra le prime da rifare!
    Buona sfida e complimenti.
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione: caffè e cardamomo si amano alla follia!
      Sono contenta se proverai i miei biscotti
      Un abbraccio

      Elimina
  13. belli, buoni, invitanti e profumati.... un capolavoro

    RispondiElimina
  14. Massari ha definito il cioccolato bianco l'equivalente di una supposta in bocca- e con questo le sue quotazioni, già stellari, sono salite ulteriormente :-) Resta il fatto che in determinati abbinamenti più che una scelta è una imposizione e l'acqua di rose e il pistacchio sono fra questi. Il cardamomo è l'altro must- mentre il resto lo fanno il tuo gusto, la tua bravura e il tuo senso estetico. Bellissimi davvero!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...