venerdì 16 gennaio 2015

Biscotti al latte da inzuppare per la colazione


Biscotti-al-latte-da-inzuppare-Montersino

Non sono una grande consumatrice di biscotti da colazione. Oltre al quotidiano vasetto di yogurt, che ormai da alcuni anni mi produco in casa, e all’immancabile tazza di tè nero, di solito alterno cereali, fette biscottate o pane e marmellata. Se poi ad attendermi c’è un soffice pan brioche, una treccia lievitata o qualche panino al latte da spalmare con un velo di miele, allora la giornata inizia nel migliore dei modi.
Il discorso cambia nel week-end, specialmente quando andiamo a fare visita ai miei genitori: con una mamma per metà tedesca, la colazione diventa un affare importante. I tempi si dilatano piacevolmente e sulla tavola compaiono salumi, formaggi, pane nero e tutto l’occorrente per una colazione salata coi fiocchi, che spesso assume le sembianze di un brunch
Resta il fatto che i biscotti sono la soluzione più comoda e veloce per chi tutti i giorni deve fare colazione in fretta ed in orari antelucani, come l’altra metà della mia piccola famiglia. Da qui la ricerca di un’alternativa più sana e genuina ai biscotti confezionati, veloce da preparare e soprattutto buona. Così ho scovato questi biscotti: leggeri, non troppo dolci e perfetti da inzuppare.

Biscotti-al-latte-da-inzuppare-per-colazione-Montersino

Biscotti-al-latte-da-inzuppare-per-colazione-Montersino


Biscotti al latte da inzuppare per la colazione
(Ricetta tratta da La mia dolce vita, di Luca Montersino)

Ingredienti:

465 g di farina debole (00)
100 g di uova intere
170 g di zucchero semolato
170 g di latte fresco intero
80 g di olio di semi
13 g di bicarbonato di ammonio*
la scorza grattugiata di un limone non trattato
i semini di una bacca di vaniglia

Montare le uova con lo zucchero, la scorza di limone ed i semi di vaniglia fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere la farina setacciata, poca alla volta, ed il bicarbonato di ammonio sciolto in poco latte. Unire quindi il latte restante e l’olio e lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un composto cremoso.
Con l’aiuto di due cucchiai creare dei mucchietti di impasto della grandezza di una noce e distribuirli su una placca rivestita di carta da forno, avendo cura di distanziarli bene fra loro poiché in cottura aumenteranno molto di volume.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 15 minuti. Estrarre i biscotti dal forno e lasciarli raffreddare completamente prima di consumarli 


*Il bicarbonato di ammonio (ammoniaca per dolci) è un agente lievitante comunemente utilizzato in pasticceria e reperibile con facilità nella grande distribuzione. Alla temperatura di 35° si decompone liberando anidride carbonica (che favorisce la lievitazione) ed ammoniaca; quest’ultima evapora durante la cottura rilasciando un odore caratteristico, che tuttavia diminuisce con il raffreddamento fino a scomparire, senza alterare il gusto delle preparazioni. E’ però consigliabile utilizzare questa sostanza soltanto in prodotti a basso contenuto di umidità, poiché l’acqua può trattenere ammoniaca e conferire al prodotto finale uno sgradevole retrogusto amaro.
Il bicarbonato di ammonio è indicato per la preparazione di alcuni prodotti da forno, in particolare biscotti e dolci secchi, poiché rende gli impasti leggeri, porosi e molto friabili. In genere si consiglia di scioglierlo in poco latte tiepido prima di unirlo all’impasto.
Taluni suggeriscono di tenere lo sportello del forno leggermente aperto durante la cottura per permettere l’evaporazione dei fumi di ammoniaca; in alternativa, sarà sufficiente prestare attenzione al momento di estrarre i biscotti dal forno, aprendo lo sportello lentamente ed attendendo che i vapori fuoriescano. I biscotti vanno poi fatti raffreddare completamente prima di essere consumati.

Biscotti-al-latte-da-inzuppare-per-colazione-Montersino


45 commenti:

  1. Noi invece siamo grandi consumatori di biscotti a colazione, perciò proverò volentieri questa ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali: sono veloci da fare, ottimi e leggeri.
      Buon weekend

      Elimina
  2. Giulietta bella :))))))

    Nel mio periodo di biscottite acuta, questi non possono mancare!
    E mi piacciono perché son semplici, inzupposi, e soprattutto poveri di grassi (il che, dopo le feste, non guasta)!!!

    Grazie per averli condivisi ed averci regalato una ricetta dell'ultimo libro del Maestro Montersino!
    Li farò prestissimo! :))))))

    Un bacio grande e buon fine settimana! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Teresa. Sono contenta se li proverai!
      Buon fine settimana e un abbraccio

      Elimina
  3. Semplici e pieni di sapore!! Mi piacciono molto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao silvia. Hai centrato perfettamente il punto: sono un'ottima e sana alternativa ai biscotti industriali.
      Buon wekend

      Elimina
  4. ahaha.. Giulia! Ogni volta che sento il bicarbonato di ammonio nelle ricette ..sorrido!
    Anche io faccio dei biscotti, la cui ricetta tramandata dalla nonna, con questo agente lievitate e tutte le volte all'apertura del forno è la stessa storia..non c'è niente da fare è una cosa che non ci si aspetta!!
    Però che buoni poi..una volta raffreddati!!
    Questi tuoi biscotti sono proprio belli e l'idea di tuffarli nel caffè-latte mi coccola!!!
    Un abbraccio bellezza!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me invece era a prima volta con il bicarbonato d'ammonio. Mi sono documentata un po' prima di utilizzarlo, ma in effetti l'effluvio che esce dal forno è quantomeno sorprendente!
      Un abbraccio a te!

      Elimina
  5. Io invece sono una grande amante dei biscotti e sarò felicissima di provare la tua ricetta. E finalmente una spiegazione come si deve sull'utilizzo del bicarbonato !!!!! Ora si che posso comprarlo a cuor leggero.
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa, sono contenta di averti rassicurata! Come dicevo nel commento precedente, non avevo mai usato il bicarbonato d'ammonio prima d'ora, perciò ho cercato informazioni in proposito per capirci qualcosa di più. Sono contenta se torneranno utili anche a te.

      Elimina
  6. Sembrano dei piccoli panini, molto golosi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Sono biscotti molto semplici ma davvero buoni.
      Buon weekend

      Elimina
  7. che bella forma li hai dato!!!!Chissa' che buoni, ottimi per la nostra colazione, a casa mia tutti i giorni latte e biscotti a colazione!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora devi proprio provarli. Con queste dosi te ne vengono un bel numero...ma spariranno molto velocemente!

      Elimina
  8. buoni i biscotti da inzuppo!!!
    io li faccio con una ricetta diversa, e di forma rettangolare perchè mi ricordano quelli che trovavo da bambina,e trovo, in panificio.
    vedere i tuoi così carini e "cicciotti" mi ha messo voglia di rifarli.
    ciao Giulia, buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora. Anch'io li ho visti spesso di forma rettangolare, ma con questo impasto è molto più semplice farli tondeggianti con l'aiuto di due cucchiai. Anche se devo dirti che ora avrei una gran curiosità di provare i tuoi...

      Elimina
  9. Deliziosi è a dir poco.

    RispondiElimina
  10. I tuoi biscotti hanno un bellissimo aspetto! ti rubo la ricetta, perchè a casa mia da un pò si mangiano solo biscotti handmade;))
    Buon anno Giulia e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela. Se amate i biscotti fatti in casa ti consiglio di provare anche questi, perfetti da inzuppare in una tazza di latte o nel té.
      A presto

      Elimina
  11. Il momento della colazione è anche x me un affare serio ^_^ ma con questi biscotti supereresti l'esame a pieni voti ^_^
    Scherzi a parte hanno un aspetto rustico che invita all'assaggio e un sapore che sono certa non delude le aspettative :-)
    Complimenti cara e felice we <3

    RispondiElimina
  12. Cara Giulia, io non bevo latte ma adoro inzuppare i biscotti come questi nel caffè... gnammy! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io bevo latte a colazione, ma ti assicuro che sono ottimi anche inzuppati nel té o in un buon caffè.
      Un abbraccio

      Elimina
  13. Mmm devi sapere che adoro le colazioni alla tedesca, mia zia è tedesca, ed ogni volta che viene a trovarci le colazioni sono il momento più atteso della giornata...pane nero, leberwurst...che ricordi!!
    Bellissimi i biscotti da inzuppo , li proverò molto volentieri!!
    Grazie e buon weekend
    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora sai bene di cosa parlo! Più che una colazione diventa un pranzo...
      Buon weekend

      Elimina
  14. Hanno quell'aspetto così rustico, che sa di semplicità e genuinità. ..si proprio belli da tuffare in un buon cappuccino! S i per me classica colazione, anche se amo tanto coccolarmi anche con un buon te o un soffice lieviato...Grazie della ricetta cara, non vedo l'ora di provare!Un abbraccio Giulia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Damiana. E se li provi fammi sapere che ne pensi.
      Buon weekend

      Elimina
  15. che meraviglia , sembrano buonissimi , domani sono a colazione da te : - )) ............un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Questi biscottini sembrano deliziosi... io li amo.... come le tue foto... splendide!
    Buon fine settimana Giulia, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela!
      Un grande abbraccio

      Elimina
  17. Devi saper che ila mia migliore amica è una ragazza tedesca che conosco dall'età di 10 anni e che però ora vive a Berlino..mentre quando eravamo piccole e fino ai 20 anni stavamo insieme dalla mattina alla sera e di colazioni tedesche io ne ho fatto veramente un sacco :-)
    mhm questi biscottini nella mia tavola di domani ci vorrebbero, eccome! posso rubartene qualcuno...sono perfetti per noi :-)
    bacio, Mimma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belle le amicizie che nascono da piccoli e poi ci accompagnano per tutta la vita...
      Buona settimana

      Elimina
  18. Anche per me la colazione è' una questione seria.. Soprattutto nel week end.. In settimana come te tendo a velocizzarla altrimenti dovrei alzarmi ancora prima.. I biscotti sono la soluzione più comoda.. Questi nel te devono essere buoni.. Semplici ma di carattere!!!
    Buona domenica!! A presto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercavo una ricetta veloce ma che desse un buon risultato, e devo dire che questa soddisfa entrambi i requisiti. Spero li proverai.
      Un abbraccio

      Elimina
  19. Io a colazione ero sempre di corsa, poi appena sveglia ho sempre lo stomaco chiuso e più di tanto no riesco a mangiare. Dovrei far colazione dopo un'ora, ma non avevo mai tempo. Ultimamente, dato che al momneto non lavoro, mi inizio a concedere un po più di tempo per me e ho riscoperto il piacere di far colazione come si deve. Non arrivo alle colazioni della tua mamma (ma un pensierino ce l'ho fatto!!) ma qualcosina di goloso adesso lo apprezzo volentieri e questi biscotti mi sembrano perfetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco cosa vuoi dire e quanto alle colazioni salate, sono un "lusso" che mi concedo solo talvolta nel weekend, quando c'è più tempo da trascorrere insieme. Però, se ti piace iniziare la giornata con qualcosa di genuino e fatto in casa ti consiglio di provare questi biscotti, davvero semplici e buoni.
      Buona settimana

      Elimina
  20. Adoro i biscotti da inzuppo. Mi hai fatto venir voglia di cenare con una tazza di latte stasera :)))

    Brava Giulia...come cantava qualcuno!
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ti dirò, non mi è mai capitato di cenare con latte e biscotti (per me vince sempre e comunque il salato, anche fosse solo un pezzo di pane)...comunque sia, che si tratti di cena o colazione, vale la pena provarli.
      Buona serata

      Elimina
  21. ciao vorrei provare a fare i tuoi biscotti ma ho una domanda e scusami se ti potrà sembrare stupida ma 100 gr di uova quante uova sono?devo pesarle senza guscio?grazie mariella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariella. Non è affatto una domanda stupida! 100 g di uova sono circa 2 uova medie ed il peso va calcolato una volta sgusciate.Se hai bisogno di altre precisazioni sono a disposizione (anche via mail).
      Fammi poi sapere come ti sono venuti, eh?
      Buon weekend

      Elimina
    2. grazie giulia sei stata gentilissima li faccio domani e ti farò sapere grazie ancora e buon weekend anke A TE

      Elimina
    3. ciao giulia ho fatto i tuoi biscotti sono buonissimi grazie x il tuo lavoro ruberò di sicuro altre buonissime ricette buona domenica mariella

      Elimina
    4. Ciao Mariella. Grazie per aver trovato il tempo di lasciarmi un tuo parere sulla ricetta. Per me ogni vostra impressione è preziosa.
      Sono contenta che i biscotti ti siano piaciuti!
      Buona settimana

      Elimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...