venerdì 8 agosto 2014

Panini al latte da colazione



Ogni tanto mi prende la smania, le mani iniziano a prudermi, il mobiletto della dispensa sembra chiamarmi... e allora capisco che non c'è niente da fare: devo mettermi ad impastare qualcosa! Può trattarsi di una semplice focaccia, di un pane o una base per la pizza, ma più spesso è qualcosa di buono per la colazione. 
Negli ultimi anni ho provato un po' di tutto: brioche, briochine, pani dolci, trecce... Sono attratta da tutto ciò che è morbido e profumato, ma il denominatore comune di solito è la presenza di poco zucchero. Non amo le colazioni troppo dolci e le classiche torte da credenza che fanno gola a molti per me vanno benissimo come chiudipasto ma a colazione preferisco altro. Però ad un buon pan brioche o ad un soffice panino non direi mai di no!
Così due giorni fa sono nati questi paninetti: semplici, non troppo burrosi, per me sono perfetti mangiati da soli ma sono ottimi anche spalmati di miele o marmellata.
Sapere che al risveglio li troverò ad aspettarmi mi fa incominciare la giornata col sorriso.



Panini al latte da colazione

Ingredienti:

300 g di farina 00
170 ml di latte fresco intero
35 g di zucchero
6 g di lievito di birra
1 cucchiaio di miele fluido 
40 g di burro
3 g di sale
1 albume per spennellare

In un pentolino o nel microonde scaldare il latte con il burro, lo zucchero ed il miele fino al completo scioglimento dello zucchero. Lasciare intiepidire e quindi sbriciolarvi dentro il lievito (Nb: è importante che il composto sia tiepido [35° circa] e non caldo per non compromettere l'azione del lievito). Lasciare riposare per una decina di minuti, fino a quando sulla superficie comincerà a formarsi la caratteristica schiumetta. 
Setacciare la farina in un'ampia terrina ed aggiungervi il composto. Iniziare ad impastare e dopo qualche minuto aggiungere il sale. Trasferire l'impasto sulla spianatoia ed impastare energicamente per almeno una decina di minuti fino ad ottenere un panetto morbido e liscio. Riporre nuovamente l'impasto nella terrina, coprirlo con un canovaccio umido e porlo a lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio (i tempi possono variare a seconda della temperatura).
Riprendere l'impasto, sgonfiarlo e ricavarvi delle palline strozzando la pasta tra l'indice ed il pollice fino a mozzarla; formare quindi i panini portando i lembi di pasta verso il fondo della pallina e pizzicandola nella parte inferiore, in modo che la superficie del panino sia ben tesa e liscia.
Trasferire i panini su una teglia ricoperta di carta da forno e lasciar lievitare ancora 30-40 minuti, coperti a campana. Preriscaldare il forno a 180°, spennellare i panini con l'albume sbattuto ed infornarli per 15 minuti circa, o fino a quando la superficie risulta dorata.
Se non si mangiano subito si possono conservare in un sacchetto di plastica e riscaldare leggermente in forno o sul tostapane prima di consumarli, per farli tornare fragranti.



32 commenti:

  1. Mi trovi concorde al 100% sulla tipologia di colazione! Anche se ammetto che se mi si presentasse una crostata di frutta probabilmente mi lascerei tentare! :)
    Questi paninetti comunque invitano all'assaggio... ma soprattutto ad affondarci i denti dentro! Complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Hai ragione, sono così soffici e cicciotti che vien voglia di addentarli

      Elimina
  2. Ahahahahhahaahaah Giulia!!!
    Come la capisco quella smania di cui parli...

    E meno male che ti sei lasciata chiamare dal mobiletto della dispensa perché guarda qua che panini meravigliosi hai tirato fuori!!!
    Con una colazione del genere la giornata non può che iniziare con un sorriso, proprio con uno come quello che ho stampato sulla mia faccia mentre ti scrivo e ti ringrazio per aver condiviso questa soffice bontà!!! :))))

    Ricettina già salvata e stampata che replicherò presto presto!!
    Un caro saluto! ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Teresa. Sono contenta se li proverai. e spero allieteranno le tue prossime colazioni
      A presto

      Elimina
  3. Ma che cara sei.. e noi siamo felici che qualcosa ti dice di aprire quel mobiletto! <3 Se i risultati sono questi.. benvenga :D Che delizia.. posso rubartene uno soffice soffice da riempire strabordante di miele??? Un abbraccio stretto e bravissimaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendi pure, cara Ely! Grazie per le belle parole che mi regali sempre

      Elimina
  4. Ma quanto sono belli!!!! E che delicatezza questa foto! :-) Complimenti!!! Mi piace il tuo blog e mi sono iscritta ai lettori fissi :-) Se ti va passa a trovarmi.
    Ciao a presto
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao federica, grazie per la visita ed i complimenti.
      Vengo subito a fare un giretto da te

      Elimina
  5. Non potrei essere + d'accordo con te..con questi panini farei delle gran belle colazioni, magari spalmati con una confettura homemade ^_^

    RispondiElimina
  6. Sono perfetti!!!!! Bravissima davvero! Complimenti! Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  7. Ma che bellini che ti son venuti! ...anche questi spalmati con una buona marmellata sono una colazione da re! :)

    RispondiElimina
  8. Bellissimi Giula, sono dei bocconcini deliziosi. Anche se io sono una che di dolci non ne può fare a meno non ti nego il profumo delle brioche e del pane mi tramortisce....credo non ci siano assolutamente paragoni, mi incanta. Un saluto grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al profumo dei lievitati è veramente difficile resistere. E perché farlo, poi?!
      Buon weekend

      Elimina
  9. Delle chicche!! quando torno li voglio fare...Subito!!
    A presto e buon w.e.,))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piacciano!
      Buon weekend a te

      Elimina
  10. Anche io non amo i dolci troppo dolci, ma non solo a colazione, un po' in linea generale! Amo i panini al latte a colazione, spalmati di qualcosa (miele e marmellata sarebbero anche le mie scelte), ma anche solo così, inzuppati nel latte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure essendo un'inguaribile golosa non sono affatto un'amante dei dolci molto dolci, che trovo stucchevoli. Stesso discorso per il cioccolato: mangio solo quello extrafondente. Questi panini me li sono gustati in purezza e mi sono piaciuti molto.
      A presto

      Elimina
  11. ciao Giulia che carino e ricco di cose belle il tuo blog, ti ho scoperta grazie ad una ricerca e ne sono felice perchè ho ritrovato tante golose tentazioni ti sei conquistata una nuova fans a presto rosa di kreattiva
    se ti va vienimi a trovare nel mio mondo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa, sono contenta che il mio spazietto ti piaccia. Ho fatto un giretto da te e vedo che hai un blog ricchissimo e pieno di spunti. Ci tornerò molto volentieri!
      A presto
      Giulia

      Elimina
  12. Ciao! Che carino il tuo blog e che buoni questi paninetti, da provare assolutamente anche con la pasta madre! Per non perdermi altre ricette simili mi sono iscritta tra i tuoi lettori! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, benvenuta! Grazie per la visita e se provi i panini fammi sapere
      A presto

      Elimina
  13. Sono semplicemente perfetti, bellissimi...

    RispondiElimina
  14. Ciao Giulia ! capisco benissimo la frenesia da panificazione, è una specie di droga che ti spinge a continuare a sperimentare....Bellissimi i tuoi panini, complimenti !

    RispondiElimina
  15. Perfetti per un buffet!!!

    RispondiElimina
  16. Ormai stai diventando "il mio mentore" dal punto di vista culinario... oggi ho degli ospiti nel pomeriggio (ed anche improvvisati) quindi ho deciso di scegliere una ricetta... ovviamente questa è stata scelta! :D la massa è pronta e a breve saranno pronti anche i paninini :D Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    Non appena li assaggerò e non appena li assaggeranno ti farò sapere (magari attraverso flavia fra qualche ora che è più semplice) :D
    Ancor Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh! Addirittura! Comunque sono contentissima di sapere che le ricette che hai provato ti sono piaciute; per me non c'è soddisfazione più grande.
      Dobbiamo organizzare un incontro "a quattro mani". prima o poi...
      Buona giornata

      Elimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...