mercoledì 7 dicembre 2016

Mince pies


mince-pies

Il mince pie è un dolce natalizio della tradizione britannica, formato da un friabile involucro di pasta frolla e da un saporito ripieno a base di frutta secca, mele e spezie, il "mincemeat" (o "fuit mince"). Come il nome lascia intuire, tale ripieno anticamente includeva tra i suoi ingredienti anche carne tritata e strutto, e pare che le origini di questa insolita combinazione vadano ricercate in alcuni dolci della tradizione mediorientale, importati in terra europea dai crociati nel XIII secolo.
Servita tradizionalmente nei giorni di Natale, questa specialità venne in seguito associata ad una supposta "idolatria" cattolica, e quindi bandita dalle autorità puritane durante la Guerra Civile inglese. La tradizione di consumare il Christmas pie a dicembre rimase tuttavia  radicata fino all'epoca vittoriana, sebbene nel frattempo la ricetta abbia subito notevoli trasformazioni, facendosi via via più dolce fino a veder scomparire la carne tra gli ingredienti e riducendosi di formato rispetto alla forma oblunga che aveva un tempo, avvicinandosi nel gusto e nell'aspetto al dolcetto che oggi conosciamo.
A testimonianza della profonda portata simbolica e religiosa di questo dolce, originariamente la ricetta del mincemeat prevedeva 13 ingredienti, rappresentativi di Cristo e dei 12 apostoli; inoltre, secondo la tradizione, il ripieno andrebbe preparato con alcune settimane di anticipo rispetto alla confezione dei dolcetti, per consentire ai sapori di amalgamarsi e sprigionare tutti i loro aromi. 
Desiderosa di provare anch'io questi dolcetti, ho optato per una versione semplificata ed "alleggerita" della ricetta, adattandone le tempistiche ad un weekend di pioggia dedicato alla cucina. Il risultato è stato comunque sorprendente e delizioso, perciò non esito a condividerlo, certa che nei Natali a venire  i mince pies diverranno una piacevole ed irrinunciabile tradizione anche per me.

mince-pies

mince-pies

mince-pies

Mince pies 

Ingredienti per una trentina di mince pies)

Per la frolla:
220 g di farina 00
100 g di burro freddo a dadini
1 uovo
80 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale

Per il fruit mince:
1 grossa mela (idealmente Renetta o Granny Smith)
30 g di uvetta sultanina
30 g di mirtilli rossi essiccati
30 g di gherigli di noce spezzettati
30 g di arancia candita a cubetti
50 g di zucchero di canna scuro
1 pizzico di cannella
1 pizzico di zenzero in polvere
1 pizzico di noce moscata
il succo e la scorza di 1/2 arancia non trattata
20 ml di brandy

burro e farina per gli stampini
1 cucchiaio di latte per lucidare

Preparare il fruit mince il giorno precedente, o con almeno qualche ora di anticipo rispetto alla preparazione dei mince pies.
Sbucciare la mela e privarla del torsolo; grattugiarla e raccoglierne la polpa in una terrina. Unirvi tutti gli altri ingredienti mescolando bene, coprire e lasciare riposare in luogo fresco.
Preparare la frolla: setacciare la farina in una capiente ciotola, unire lo zucchero ed il sale e mescolare; creare una fontana ed unire al centro il burro a pezzetti. Cominciare a lavorare l'impasto con la punta dele dita ed unire quindi l'uovo leggermente sbattuto. Impastare velocemente, formare una palla e ricoprirla con un foglio di pellicola. Lasciare riposare in frigorifero per almeno 45-60 minuti.
Riprendere l'impasto e stenderlo sulla spianatoia leggermente infarinata ad uno spessore di circa 3 mm. Con un bicchierino o un coppapasta ricavarvi dei cerchi di circa 8 cm di diametro e con essi rivestire degli stampi da mini-muffins leggermente imburrati ed infarinati. Riempire ogni stampino con u cucchiaino abbondante del ripieno preparato. reimpastare i ritagli di frolla, stenderli e ricavarvi delle stelline con una formina taglia-biscotti. Adagiare delicatamente una stella su ogni mince pie, spennellare la superficie di latte e cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti o fino a doratura.
Lasciare intiepidire ed a piacere spolverizzare di zucchero a velo prima di servire.

mince-pies





10 commenti:

  1. Proprio ieri li cercavo e me li ritrovo materializzati qui :) Me li segno che è destino che li faccia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola, che bello quando il caso ci mette di fronte proprio ciò che stavamo cercando!
      Spero che se proverai la mia ricetta mi farai sapere cosa ne pensi.
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Ci piacciono un sacco, sono troppo carine ed anche saporitissime!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le ho preparate quest'anno per la prima volta, ma sono certa che replicherò spessissimo: sono deliziose!

      Elimina
  3. Che meraviglia, adoro la forma di queste deliziose tortine per non parlare poi del ripieno, mmmmm.....
    Qua da te è già Natale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona!
      In realtà sono parecchio in ritardo con le proposte natalizie, ma non vedevo l'ora di condividere la ricetta di queste tortine

      Elimina
  4. Sono fantastiche! Immagino il mix di sapori ad ogni morso!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, ci credi che sono rimasta folgorata dalla loro bontà? L'insieme di sapori e profumi è davvero celestiale

      Elimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...